Il Territorio

Il Golfo di Orosei e il suo entroterra rappresentano una delle aree più selvagge del Mediterraneo, con il loro susseguirsi di paesaggi eterogenei, ricchi di suggestivi e unici monumenti naturali, che fanno di questa parte dell’isola una delle più interessanti sotto il profilo geologico e morfologico. Chilometri di boschi incontaminati, altipiani basaltici e aspri rilievi granitici all’interno, cedono il passo, procedendo verso la costa, a imponenti falesie calcaree, che si tuffano in un mare smeraldino, costellato da incantevoli calette di lisci ciottoli bianchi e da distese di sabbie argentee.
Un territorio poliedrico, in grado di soddisfare ogni interesse naturalistico e appassionare gli amanti del trekking e di tutti gli sport all’aria aperta, ma anche capace di affascinare con la sua cultura, le tradizioni, la sua storia e l’archeologia, che unite alla componente naturalistica, contribuiscono alla straordinarietà di questi luoghi.