Area archeologica di Dorgali

A circa venti minuti di macchina da Orosei, in territorio di Dorgali, sorge il villaggio nuragico di Serra Orrios, uno dei più grandi e meglio conservati della Sardegna. L’area ha restituito circa una settantina di capanne, alcune semplici con un unico ambiente a pianta circolare, altre più articolate, composte da diversi ambienti, collegati fra loro, raggruppate in isolati serviti da pozzi. Nel villaggio sorgono inoltre due aree sacre, costituite da due tempietti a megaron, racchiusi entro recinti sacri (temenos) l’uno di forma circolare, l’altro rettangolare. I numerosi reperti rinvenuti durante gli scavi, oggi al museo archeologico di Dorgali, hanno permesso di datare l’abitato al periodo che va da Bronzo Medio al Bronzo Recente.
Proseguendo lungo la medesima strada, a pochi chilometri di distanza dal sito di Serra Orrios, sorge la tomba dei giganti denominata S’Ena ‘e Thomes, una delle meglio conservate in Sardegna, sicuramente tra le più antiche, databile al 1800-1600 a.C. Le tombe dei giganti sono monumenti sepolcrali tipici dell’epoca nuragica, utilizzati per la tumulazione di un gran numero di defunti, chiamati in questo modo per le loro dimensioni ciclopiche.

Escursione di mezza giornata
-Durata: dalle 09:00 alle 13:00
-Visita alle Tombe dei giganti di S’Ena e Thomes e Villaggio nuragico di Serra Orrios o in alternativa visita alle grotte di Ispinigoli.
-Prezzo per adulti € 40,00 e bambini dai 4 ai 12 anni € 35,00
-Ticket di ingresso al villaggio di serra Orrios e alle grotte di Ispinigoli non incluso nel prezzo.
Numero minimo persone: 4-6pax

Book Now Book Now